Dal 15 al 19 luglio organizziamo per la prima volta una settimana intensiva di scambio e formazione per chi si occupa o vorrebbe occuparsi di innovazione didattica, inclusione e apprendimento nella scuola di oggi, sottoposta ad una mutazione epocale, terreno fertile per una potenziale promessa di democrazia, ancora tutta da realizzare.

Perché una summer school sull’apprendimento

La scuola italiana è immersa in un contesto di grandi sfide e importanti cambiamenti che richiedono competenze interdisciplinari per sostenere una nuova visione di Scuola.

Oggi più che mai, come Archilabò ci muoviamo per progettare e realizzare proposte educative inclusive, ben calibrate sui reali bisogni, diversificate e originali nell’ideare inediti percorsi di senso e nuovi punti di incontro tra le discipline.

Nella nostra idea di apprendimento STEM e humanities convivono in modo organico, perché se l’informazione, la produzione culturale e le relazioni interpersonali sono mediate da codici e algoritmi, non è più il caso di costruire percorsi formativi a compartimenti stagni.

Per questo vogliamo contribuire a ricomporre vecchie e insensate separazioni tra ambiti disciplinari e aspiriamo a realizzare interventi educativi e culturali all’altezza dei più ambiziosi obiettivi: un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di apprendimento permanente per tutte e tutti.

Con la Summer School proviamo a creare una comunità di pratiche a cui attingere anche per future collaborazioni su questi temi.

Il programma

Abbiamo individuato 5 macro-aree di competenza, a ciascuna delle quali dedicheremo una giornata, alternando lezioni teoriche a laboratori applicativi e sperimentali.

Poiché crediamo nell’orizzontalità e nella peer education, i contenuti saranno sviluppati con un approccio seminariale più che frontale.

Lunedì 15 luglio | 9:00 – 13:00

Equità e inclusione sociale

La prima giornata è un’introduzione alle nuove sfide educative del mondo della scuola e alle opportunità di innovazione.

La giornata offre una panoramica sul tema dell’inclusione, da sempre caro ad Archilabò e, soprattutto, cruciale nell’ottica del contrasto alle diseguaglianze. 

Parleremo di: Normativa, strumenti e tecnologie per l’inclusione, motivazione, strategie di studio, mentoring e orientamento.

Martedì 16 luglio | 09:00-13:00

Making e robotica educativa

La seconda giornata affronta il making e l’artigianato digitale come strumenti di apprendimento attivo e riappropriazione della tecnologia. Creatività e sperimentazione saranno al centro delle attività, permettendo ai partecipanti di sviluppare competenze pratiche e interdisciplinari.

Parleremo di: Making, artigianato digitale, e come questi possono trasformare l’educazione. Esploreremo l’utilizzo di strumenti come Arduino, Lego Spike Prime e mBot per creare progetti tecnologici e robotici.

Mercoledì 17 luglio | 9:00-13:00

Cittadine e cittadini nell’era onlife

La terza giornata sarà dedicata al tema dell’era dei social media, della post-verità, della disinformazione e dell’intelligenza artificiale. Esploreremo come questi elementi influenzano la nostra società e l’importanza di educare i giovani a navigare in questo contesto in modo responsabile e consapevole.

Parleremo di: Cittadinanza digitale ed educazione multimediale con un focus su come educare i giovani a riconoscere e combattere l’informazione falsa e l’infodemia. Affronteremo l’importanza di sviluppare competenze critiche per navigare nel panorama digitale odierno. Infine, discuteremo le applicazioni dell’intelligenza artificiale nell’educazione, esaminando le opportunità e le sfide che essa presenta.

 

Giovedì 18 luglio | 9:00 – 13:00

Nuovi linguaggi e narrazioni digitali

Lungi dal rappresentare una mera questione strumentale, il digital turn favorisce lo sviluppo di nuovi linguaggi e nuove forme di produzione e trasmissione delle informazioni, quindi di apprendimento. La giornata approfondisce le possibilità offerte in questo senso dal panorama mediale, soprattutto in ottica di ibridazione e approccio onlife.

Parleremo di: biblioteche digitali, podcast, letteratura elettronica, gaming, data storytelling, machine learning.

Venerdì 19 luglio | 9:00-13:00

Competenze logico-matematiche nel primo ciclo di istruzione

La scuola dell’infanzia rappresenta il primo fondamentale passo per il  processo di apprendimento del bambino da un punto di vista cognitivo, sociale ed emotivo.  Ma perché, sebbene il nostro cervello sia predisposto al calcolo fin dai primissimi anni di vita, arriva un momento in cui  i numeri si trasformano in entità estranee e difficili?

Parleremo di:  apprendimento delle STEM nella fascia 0-10, giochi per stimolare le naturali abilità numeriche dei bambini nell’ambiente che li circonda, pensiero strategico.

Venerdì 19 luglio | ore 13

Pranzo di chiusura!

Un momento informale di conoscenza reciproca, confronto e condivisione su scenari futuri e opportunità di collaborazione!

Chi cerchiamo

Persone motivate, con o senza esperienza sul campo, che abbiano voglia di imparare, sperimentarsi e riflettere con noi su temi, problemi, strumenti e metodi legati all’inclusione e ai nuovi linguaggi e tecnologie per l’apprendimento.

Persone che cerchino uno spazio di contaminazione e un’occasione di networking tra coloro che si occupano o vorrebbero occuparsi di didattica inclusiva, making, educazione multimediale, nuovi linguaggi e abilità logico-matematiche per la fascia 0-10 anni.

 

Informazioni

Sicuramente te lo stai chiedendo

    • La summer school è gratuita. 
    • Gli incontri si terranno presso la sede di Archilabò, Via L. L. Zamenhof 3/a, Bologna.
    • Gli incontri avverranno in modalità BYOD, ad eccezione della strumentazione tecnologica della seconda giornata, che forniremo noi.
    • Al termine verrà rilasciato un Open Badge e un attestato di partecipazione.

Chi può partecipare

    • Possono candidarsi persone che possiedano una laurea triennale, magistrale o specialistica in ambito educativo, umanistico o scientifico, preferibilmente con esperienza in ambito educativo/scolastico.
    • Le/i partecipanti hanno l’obbligo di frequentare almeno 4 giorni (a scelta) su 5.
    • Il numero massimo di partecipanti è 15.
    • Le/i partecipanti verranno selezionati in base a CV,  lettera di motivazione e colloquio conoscitivo.

Candidati ora

Manda ENTRO IL 21 GIUGNO una mail a info@archilabo.org con oggetto “Candidatura Archilabò Summer School” in cui ci spieghi perché vuoi partecipare (tu chiamala se vuoi “lettera di motivazione”)  con allegato il tuo CV aggiornato, in qualsiasi formato.

Entro la settimana successiva ti faremo sapere se sei stato/a selezionato/a per il colloquio conoscitivo!